CORALE PRO TICINO DI SAN GALLO

  

Coltiviamo il canto, la lingua e la cultura del Ticino.

Grazie alle nostre numerose esibizioni presentiamo e trasmettiamo le tradizioni ticinesi nella Svizzera orientale.

 

Vuoi entrare a far parte della nostra Corale?

Diamo volentieri il benvenuto a nuovi coristi. 



prossimi concerti

data ora luogo
06.03.2020 19:30 Concerto all'Assemblea generale della Frauengemeinschaft Engelburg nel Kath. Pfarreiheim Engelburg
19.08.2020 19:00 Concerto nella Sonnenhalde, San Gallo
05.09.2020 15:30 Concerto nel Alters- / Pflegeheim Sattelbogen, Bischofszell
13.11.2020 19:00 Castagnata nel Kirchgemeindesaal Grossacker, San Gallo
16.12.2020 18:30 Novena di Natale nella Chiesa San Fiden, San Gallo

Ultime novità

Concerto Corale e Brass Band

Un’esperienza musicale e umana per noi innovativa e piacevole è stato il concerto assieme alla Brass Band Blaukreuz di Herisau sotto l’ottima direzione di Urs Leuenberger. Il 17 novembre scorso nella chiesa protestante di Herisau AR gremita per la circostanza abbiamo con grande successo dato fiato alle voci e alle trombe coniugando due generi assai distanti tra loro per la gioia del folto pubblico cogliendo l’occasione, per noi unica, di farci accompagnare da una grande orchestra dal suono avvolgente. Che emozione!

 

Claudio Ambrosi, maestro

La Corale si cimenta nello Jodel

Fare le cose in modo ripetitivo toglie di significato a ciò che facciamo. Si smette di cercare il nuovo, si continua ad andare dove ci fa più comodo. La routine fa male.

Invece provare nuove vie fa bene, fornisce energie e vitalità. Seguendo questo pensiero di recente abbiamo affrontato un divertente pomeriggio molto istruttivo. Ci siamo cimentati nel canto dello jodel durante uno workshop diretto dal maestro Markus Näf di Appenzello. Certo, non cambieremo repertorio ma abbiamo assaggiato la bellezza e anche le non poche difficoltà del canto folcloristico tipico di questa regione. Suona semplice ma eseguirlo correttamente non lo è affatto. Una volta entrati in sintonia con il genere è tutto un dolce avvolgersi di suoni prolungati e melodie in falsetto che fanno vibrare il proprio corpo, allietando i turisti presenti mentre i locali non riuscivano a contere un sorriso determinato dall’accento italiano della nostra corale. Un’esperienza da consigliare.

 

Claudio Ambrosi, maestro